A tutta birra

Un utente scrive alla Drive Beer per chiedere chiarimenti sull'utilizzo di camion con il loro logo per il trasporto delle balle di spazzatura.
E la Drive Beer risponde.
1 aprile 2008 - Comitato Allarme Rifiuti Tossici

A tutta birra... camion camuffati per il trasporto di birra traportano ecoballe in una delle megadiscariche del giuglianese Inviato: giovedì 27 marzo 2008 16.08
A: info@drivebeer.it
Oggetto: improprio utilizzo di marchio e testimonial

Gentili signori, in passato ho bevuto più di una volta la vs. birra, anche perchè appassionato di F1 e fiero di avere un ns. rappresentate, il sig, Fisichella, tra i migliori drivers internazionali. Quindi è con dispiacere che mi sono accorto che purtroppo camions con vs. marchi, pubblicità e foto del vs. noto testimonial sono attualmente impiegati nel trasporto di merci ben diverse da quelli della vs. bevanda: affiancare il gusto della birra al maleodorante fetore di balle di immondizia, sversate nelle varie discariche campane, non mi sta certo incoraggiando a consumare ancora la vs. produzione.

Mi chiedevo se l'utilizzo dei vs. emblemi sociali per scopi abbastanza lontani da quelli sani quali i vostri, proporre una bibita analcolica per evitare guidatori in stato di ebbrezza, non possa portare ad una considerazione abbastanza negativa ( vs. birra = rifiuti) sul vs. prodotto, scoraggiandone l'utilizzo.

Con stima,
un consumatore


A tutta birra... camion camuffati traportano ecoballe in una delle megadiscariche del giuglianese La risposta
Gentile Signore,
la ringraziamo sin d’ora per averci contattato e segnalato la sua opinione, da cui apprendiamo malincuore che anche Lei prova disappunto circa l’improprio utilizzo dei TIR telonati con effigie Drive Beer. La informiamo che la nostra Azienda , oltre ad essere stata denigrata da tali accadimenti, è estremamente rammaricata ed amareggiata di non essere riuscita fino ad oggi, ad evitare l’utilizzo improprio di tali rimorchi recanti la nostra pubblicità.

Ci teniamo a precisare che i mezzi “incriminati” non sono di nostra proprietà, bensì rappresentano parte della strategia pubblicitaria adoperata nell’annualità 2006 / 2007, che ha previsto la personalizzazione a pagamento di circa 600 TIR in circolazione e di proprietà di privati trasportatori. Il compito di individuare trasportatori acconsenzienti e di ramificare la personalizzazione dei TIR su tutto il territorio nazionale, era stato affidato ad un Società esterna che, come lei potrà immaginare, si occupa di comunicazione.

Purtroppo alcuni trasportatori campani, beneficiari della nostra pubblicità, pur assicurando di utilizzare i propri mezzi esclusivamente per il trasporto di alimenti e bevande, in realtà hanno pensato di impiegarli in diverso modo, a nostro parere sleale sia nei confronti della Drive Beer che della pubblica opinione. Sin dalla prima avvisaglia di tale uso improprio ed eticamente scorretto dei mezzi recanti la pubblicità Drive Beer , ci siamo attivati al fine di selezionare accuratamente i beneficiari dei nuovi teloni ed abbiamo ripetutamente sollecitato l’Agenzia alla quale era stata commissionata tale mansione di contattare i trasportatori scorretti intimando loro di rimuovere le nostre pubblicità, o di variare la destinazione d’uso dei propri mezzi. Purtroppo, nonostante il nostro impegno, ad oggi non siamo ancora riusciti ad evitare che questo sparuto numero di trasportatori scorretti si adoperasse a rispettare la corretta immagine Drive Beer.

Cordiali saluti.
Drive Beer S.r.l.

Powered by PhPeace 2.4.1.62