Marigliano raddoppia

Una ordinanza stabilisce che a Somma Vesuviana, comune limitrofo a quello di Marigliano, venga aperto un nuovo sito di stoccaggio.
8 marzo 2008 - Comitato Allarme Rifiuti Tossici

A Marigliano la battaglia continua e anzi si aprono più fronti.

Come se non bastasse la drammatica situazione del sito di stoccaggio temporaneo di balle nel comune, ormai quasi ultimato, è sbucata un'atra ordinanza che prevede un sito di stoccaggio di balle nel comune di Somma Vesuviana, al confine con Marigliano.

Incendio doloso nello sversatoio di Somma Vesuviana La cosa fantastica è che questo sito nel 2005 era una discarica a cielo aperto per RSU e bruciò in luglio, per più di 48 h (la causa era dolosa), vicenda che ha molte similitudini con quella di Foro Boario.

Ad eseguire i lavori sarà la ditta Perna srl con sede legale a Marigliano, che ha avuto l'affidamento diretto dei lavori dal Commissariato grazie ad una nota che ha fatto pervenire al commissariato in cui dichiara che eseguirà i lavori con forte ribasso.

L'ordinanza n 97 e la successiva 99 che autorizza tale impianto sono vergognose.
Sembra che il destino di Marigliano sia quello di annegare tra i rifiuti campani... e stiamo parlando di un territorio della Terra dei Fuochi, dove camorra ed industria criminale hanno già fatto del loro, devastando irrimediabilmente queste terre con sversamenti continui ed incontrollati di rifiuti tossici.

Powered by PhPeace 2.4.1.62