Emergenza Rifiuti: Rete Campana Salute e Ambiente

Occupata manifattura tabacchi a Gianturco. Sarà un sito di rifiuti differenziati per la città.
22 gennaio 2008 - Rete Campana Salute e Ambiente

Questa mattina diverse centinaia di abitanti del quartiere di Gianturco del Comitato Salute e Ambiente Napoli est hanno occupato la ex manifattura tabacchi indicata da De Gennaro come "sito temporaneo" per lo stoccaggio dei rifiuti tal quale.
Il comitato che ora presidia l'ex-fabbrica intende allestire nell'area della manifattura un'isola ecologica per i rifiuti differenziati e lancia l'appello ai cittadini a portarvi fin da oggi carta, cartoni, plastica e vetro. La differenziata porta a porta subito è l'unico modo per uscire dalla crisi voluta per 14 anni. La dove le istituzioni preposte sono inadempienti i comitati di cittadini si iniziano ad autorganizzare per mostrare che si può fare e pretendere che venga fatto sotto il controllo popolare.
All'interno dell'area sono stati trovati ingenti quantità di amianto stoccati in sacchi e poco distante come gia denunciato con i video distribuiti nella conferenza stampa di ieri sotto il comune di napoli, una mini discarica a cielo aperto.
A Gianturco ed in tutta la Campania non c'è più posto per discariche di rifiuti tal quale ed inceneritori che aggravano ulteriormente la drammatica situazione sanitaria ed ambientale.
Venga adesso de Gennaro a cacciare i cittadini che fanno ciò che istituzioni non hanno saputo fare si renderebbe ridicolo agli occhi del mondo intero.
Il re è finalmente nudo!

Rete Campana Salute e Ambiente
Comitato Salute/Ambiente Napoli est

Powered by PhPeace 2.4.1.62